Mondo

A più di due settimane dalla scomparsa del giornalista Jamal Khashoggi, il consolato saudita verrà ispezionata dalle autorità turche nel pomeriggio di oggi. A comunicarlo è il Ministero degli Esteri turco in una nota.

Khashoggi, che avrebbe compiuto 60 anni, ex general manager del canale televisivo arabo Al-Arab News e firma nota del quotidiano Al Watan,  era profondamente critico e ostile verso Mohammed bin Salman, principe erede al trono saudita. E’scomparso il 2 ottobre dopo essere entrato all’interno del consolato dell’Arabia Saudita a Instanbul. Secondo quanto riferito dai media, Kashoggi sarebbe stato assassinato da un commando di 15 persone appositamente giunto da Riad per l’omicidio. Fonti americane e turche parlano di torture e di un’esecuzione agghiacciante. La stampa turca ha riferito che la polizia sta indagando seriamente sulla possibilità che il corpo del giornalista sia stato “sciolto nell’acido”.