Startup

Tra i protagonisti della 50ma edizione del Consumer Electronics Show fa il suo ingresso nella lista ‘must have’ del nuovo anno lo smart robot Olly, presentato dalla start-up britannica Emotech. Olly si configura a metà strada tra una smart device domotica (come Echo di Amazon e Google Home) e un assistente personale. Tra le novità di quest’ultimo intelligent assistant c’è infatti l’introduzione di un sistema che produce una diversa “personalità” per ogni dispositivo, ovvero un tono vocale e un diverso modo di porsi con gli utenti con i quali la macchina interagisce. Così come gli altri suoi simili Olly è in grado di collegarsi a tutti i dispositivi smart della casa, rispondere alle domande dell’interlocutore, fare ricerche da internet su basi preimpostate (meteo, prezzi di vendita, , possibilità di acquistare prodotti).