Televisione

Karma è una parola che negli ultimi anni è entrata in voga nel nostro linguaggio, soprattutto tra i più giovani e tra quella non trascurabile parte di classe media che si interessa, fino anche a praticare (complici numerose discipline quali lo yoga) tutte quelle filosofie di origine orientale. Il significato di questa parola proviene dal sanscrito è vuole dire in parole povere “azioni”, tutte quelle cose che facciamo nella nostra vita, ed è alla base del buddhismo, dell’induismo e di varie altre religioni asiatiche. Il testo che ha presentato Francesco Gabbani alla 67ma edizione di Sanremo gioca proprio su questo termine accompagnandolo all’aggettivo “Occidentale”: si parla quindi di Karma Occidentale, il cui scopo per ammissione di Gabbani stesso è quello di far riflettere le persone sul loro stile di vita.

Ebbene, “Occidentali’s Karma” forse non riuscirà a far riflettere tutti, ma ha conquistato senza dubbio una grande parte del pubblico italiano, che ha apprezzato fortemente il significato della canzone, prova più eclatante è stata la stessa sala stampa di Sanremo andata praticamente in delirio per il brano del carrarese gabbani. C’è chi dice che è piaciuto per il ritmo, altri ancora per la coreografia con la scimmia che balla. Tutt’altro, o meglio, certamente queste caratteristiche ne hanno influenzato ancora di più la popolarità, ma quello che ha realmente vinto è stato il rapporto che si è creato tra significato della canzone e le sue caratteristiche puramente musicali e di ritmo.

E ne è uscito un prodotto vincente, che molti hanno definito con la parola giusta: originale. Gabbani ha vinto tutto, e non ce ne è stato per nessuno, nemmeno per Fiorella Mannoia, ritenuta praticamente vincitrice già dal primo giorno, dal momento che il video della sua canzone ha conquistato da subito il primo posto nelle tendenze su Youtube e lo ha mantenuto per tutta la durata del Festival.

 

Ufficialmente si posiziona al 74° posto dei film più costosi di sempre, ma non è per i suoi 165 milioni di dollari di budget che il film di Christopher Nolan, Interstellar, è stato definito uno dei più belli degli ultimi anni e paragonato a 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick. Molto atteso e anticipato già da mesi prima dell’uscita nelle sale, Interstellar ha conquistato un’alta percentuale di gradimento da parte del pubblico ed anche dalla critica, incassando oltre 675 milioni di dollari in tutto il mondo. La colonna sonora, firmata da Hans Zimmer, tra cui spicca il brano “Time“, molto apprezzato in rete, ha ricevuto la candidatura all’Oscar nel 2015 mentre il film ha conquistato l’Oscar per i migliori effetti speciali.

La trama del film, assolutamente travolgente, racconta di un futuro in cui la terra non è più ospitale per l’uomo: tempeste di sabbia sconvolgono il pianeta e provocano carestie e disagi. L’ingegnere ed ex-pilota NASA Joseph Cooper vive con la sua famiglia occupandosi della gestione di una fattoria, quando sua figlia Murph incomincia ad accorgersi di strani fenomeni che accadono in casa. Sembra infatti che qualcuno stia cercando di lasciare un messaggio. Incuriosito Cooper cerca di decifrarlo e scopre che c’è in effetti è nascosto un messaggio attraverso il segnale binario, contenenente una serie di coordinate. Queste portano ad un centro segreto dell’Esercito Statunitense e della Nasa guidata dal professore John Brand.

Questi comprende che Cooper è stato scelto per guidare le sorti del viaggio interstellare. Poco tempo prima infatti gli studiosi avevano trovato, nei pressi di Saturno, un warmhole, il Ponte di Einstein-Rosen, ovvero un cunicolo spazio-temporale, che permette di raggiungere un altro luogo dell’universo dove è probabile si trovi un pianeta ospitale dove l’umanità possa trasferirsi. Cooper, pur contrario a voler lasciare la sua famiglia, decide di partire. Ad accompagnarlo l’equipaggio dell’astronave Endurance. Parte dell’equipaggio sono i due robot TARS e CASE, il cui design geometrico è stato studiato da un team di matematici e fisici in modo che quattro blocchi principali combinabili in 3 modi diversi garantissero più combinazioni di movimento. Il fisico teorico Kip Stephen Thorne ha invece curato alcuni aspetti scientifici del film come direttore esecutivo. La stessa trama di Interstellar prende spunto da un trattato di Thorne sui viaggi interstellari attraverso gli warmhole.

Il viaggio intrapreso dall’equipaggio dell’astronave Endurance però rivelerà alcuni imprevisti, capaci, grazie all’abile regia di Nolan, di lasciare lo spettatore con il fiato sospeso, davanti alla grandezza dello spazio e del tempo.

È al suo terzo anno di conduzione eppure Carlo Conti preannuncia che l’edizione di quest’anno sarà la più bella di sempre. Certo è che a prendere le redini della popolare kermesse della musica italiana quest’anno c’è Maria De Filippi, il cui successo in televisione a fronte delle numerose trasmissioni da lei presentate è fatto ben noto. Qualcuno però ha acceso i riflettori su quello che è stato definito il giallo delle vallette. Si sono fatti tanti nomi, ma a prevalere sembra essere quello di Marica Pellegrinelli, modella e moglie di Eros Ramazzotti.

Nella prima serata del Festival, quella di domani martedì 7 febbraio, si esibiranno 11 cantanti in gara della sezione “Campioni”: tra quelli della prima serata Al Bano Carrisi, Ermal Meta, Fiorella Mannoia, Clementino, Ron, Lodovica Comello, Samuel, Giusy Ferreri e Elodie. Le tre canzoni meno votate saranno protagoniste di un girone eliminatorio che si terrà nella terza serata. Le prime otto invece saranno automaticamente ammesse alla quarta serata del Festival.

Gli ospiti di domani martedì 7 febbraio saranno Tiziano Ferro con Carmen Consoli, Ricky Martin e Paola Cortellesi con Antonio Albanese, che presenteranno il loro film “Mamma o papà?” in uscita nelle sale per San Valentino. Ci sarà anche la band inglese Clean Bandit e, tra le indiscrezioni, uno speciale omaggio a Luigi Tenco di Tiziano Ferro, che si esibirà con “Mi sono innamorato di te”.

Così come la precedente edizione quest’anno il Grande Fratello, nella sua nuova versione Vip, torna social, ovvero monitorabile minuto per minuto attraverso i canali social network del programma e la piattaforma ufficiale grandefratello.mediaset.it (o scaricando la App Mediaset Connect) dove saranno consultabili la sezione Diario, ovvero un sunto scritto di tutte le novità avvenute nella casa durante la giornata, la sezione Foto e la sezione Video dove saranno pubblicati gli scatti e i momenti più importanti della giornata, e ci sarà infine anche una sezione dedicata a Radio101,che seguirà costantemente la casa con i commenti di Stefano Mastrolitti, Riccardo Russo e Chiara Tortorella durante tutta la durata del programma.

Lo streaming live sulla piattaforma ufficiale

Sarà poi possibile seguire lo streaming live di quello che succede nella casa del Grande Fratello 24 ore su 24 e si potrà accedere, gratuitamente (previa registrazione e apertura di un account gratuito sul sito) a ben due streaming diversi e autonomamente controllati da due regie. Sarà quindi possibile spiare tutto quello che succede all’interno della casa. Da domani infatti sul sito ufficiale del programma www.grandefratello.mediaset.it sarà possibile accedere allo streaming cliccando sui pulsanti “Regia 1” o “Regia 2” a seconda di chi vorrete spiare nella casa.

 

 

Grande attesa per il ritorno del Grande Fratello. il più longevo reality italiano, giunto quest’anno alla sedicesima edizione. A condurlo non più Alessia Marcuzzi, padrona ‘di casa’ dal 2006 all’anno scorso (dopo le conduzioni di Daria Bignardi e di Barbara D’Urso), ma la altrettanto acclamata show girl e conduttrice Ilary Blasi, che dopo la lunga esperienza de Le Iene approda nella casa più spiata d’Italia. Ad affiancare la conduttrice romana ci sarà l’altra figura chiave delle ultime edizioni del Grande Fratello: un immenso Alfonso Signorini.

I Vip concorrenti

Ma l’edizione di quest’anno porta diverse novità rispetto alle precedenti. Per attirare più occhi sulla casa, da quest’anno ad entrarci non saranno più concorrenti selezionati durante i provini, ma Vip molto noti della televisione italiana. Parteciperanno le ex-star del Bagaglino Valeria Marini e Pamela Prati, già rivali nel corso della loro ‘storia’ televisiva. Ci saranno poi Laura Freddi, Antonella Mosetti e la bellissima Eleonorie Casalegno. Farà il suo ingresso tra i vip anche Mariana Rodriguez, sorella di Belen.

Tra i concorrenti Vip maschi invece ci saranno l’attore Gabriele Rossi, Stefano Bettarini, l’ex pugile Clemente Russo di ritorno dalle Olimpiadi e i tronisti Costantino Vitagliano e Andrea Damante.

La Rai cambia la veste grafica dei suoi canali principali, Rai 1, Rai 2, Rai 3 e Rai 4. I precedenti erano stati introdotti il 18 maggio 2010 con la campagna che avrebbe portato alla definitiva eliminazione della televisione analogica ed il passaggio al digitale terrestre.  Dalla fondazione della Radio Televisione Italiana la veste grafica dei loghi è stata cambiata solo quattro volte, in media ogni dieci anni, presentando di volta in volta differenze sostanziali rispetto ai precedenti.

I nuovi loghi dei canali Rai appariranno con un colore leggermente più acceso dei precedenti e saranno posizionati a sinistra e non più a destra dello schermo,  con il numero che rappresenta la rete non più all’interno di un riquadro come il logo precedente. Hanno subito un restyling della veste grafica anche i bumper delle pubblicità, come dimostrato dai vari spot in onda in questi giorni, che presentano la nuova grafica.

 

È uno dei volti più conosciuti del Grande Fratello, il più amato tra tutti i concorrenti che hanno messo piede nella casa più spiata l’Italia. Pietro Taricone moriva sei anni fa il 29 giugno 2010 a seguito del violento impatto al suolo dopo un lancio con il paracadute, nelle campagne di Terni.  Ricoverato in condizioni disperate all’ospedale della città umbra, moriva intorno alle 2:30 dopo un intervento di oltre nove ore che non riuscì però a salvargli la vita. Accanto a lui la compagna Kasia Smutniak, attrice anche lei, che aveva conosciuto mentre stavano girando Radio West.

Taricone infatti dopo la partecipazione alla prima edizione Grande Fratello nel 2000, edizione che non vinse e alla quale arrivò terzo, intraprese una fortunata carriera di attore in fiction, film e serie tv come La nuova squadra e Distretto di Polizia. Nel 2010, poco prima della morte, difese Roberto Saviano dalle accuse rivoltegli per il suo romanzo Gomorra. I due erano stati compagni di liceo a Caserta.

Il ricordo di Casapound

A sei anni dalla morte dell’attore, a ricordarlo è stato anche Casapound, per cui Taricone aveva espresso la propria simpatia, che in una serie di striscioni esposti nelle sedi di circa novanta città italiane ha voluto celebrarlo con queste parole: Il tempo non cancella il ricordo. Pietro era un nostro amico e un italiano libero e coraggioso.’

 

Maurizio Costanzo e Maria De Filippi sono insieme da quasi 22 anni. Il popolare conduttore, dopo aver sposato la sua collega Marta Flavi nel 1989, se ne separa nel 1995 e sposa la giovane Maria, conosciuta circa sei anni prima presso una società di consulenza dove la De Filippi lavorava. L’unione avviene con rito civile al comune di Roma il 28 agosto 1995, e a celebrare è il sindaco Francesco Rutelli, da tempo amico di Costanzo. Alla loro unione, nel 2004, si è aggiunto Gabriele un ragazzo dodicenne che la coppia ha adottato.

Nonostante la moglie abbia trovato il successo in televisione, si pensi alle trasmissioni di successo come C’è Posta per te, in onda dal 2000, Uomini e Donne e Amici, i due non hanno mai lavorato insieme. Ed è proprio questo il segreto della loro unione. A svelarlo è lo stesso Maurizio Costanzo, che al settimanale Chi ha parlato della sua relazione con Maria De Filippi. Ed ha aggiunto che il successo della moglie lo rende  orgoglioso e neppure per un momento mi sono sentito messo in ombra. Se un giorno Maria diventasse Presidente come Hilary Clinton io sarei felice. A patto però che mi lasciasse fare quello che mi interessa da sempre: il mio lavoro’.