Milano, paura attentato al McDonald’s. Ma era solo un falso allarme

Da Redazione, in Cronaca il .

Diversi colpi simili a spari: è questa la causa che ha provocato il panico davanti al ristorante McDonald’s di Piazza Duomo a Milano. La gente, allertata dal rumore, è uscita dal ristorante e si è riversata in piazza, facendo scattare le misure di sicurezza delle forze dell’ordine, che hanno isolato subito l’area. Quello che sembrava però un presentimento negativo si è rivelato un falso allarme, dal momento che i presunti colpi d’arma da fuoco erano invece stati prodotti da una macchina compattatrice malfunzionante.

L’episodio, avvenuto questo pomeriggio intorno alle ore 14, è  stato sicuramente accentuato dal timore dell’allerta terrorismo seguita all’uccisione del’attentatore tunisino Anis Amri avvenuta il 23 dicembre scorso per mano di una pattuglia della Polizia di Stato davanti alla stazione di Sesto San Giovanni. Proprio per questi avvenimenti negli scorsi giorni, durante le festività del Natale e del Capodanno, tutta Italia ed in particolare Milano, sono state sorvegliate da un massiccio numero di militari e Forze dell’Ordine.