giovedì, 21 settembre 2017 - Redazione - Contatti

I nuovi chip fatti di carta al Premio europeo degli inventori

Da Redazione, in Tecnologia il .

A partire dagli anni Settanta, con la rivoluzione informatica dei computer e poi dal 1986, con quella di Internet, il silicio, che prima era un termine noto solo ad alcuni nelle tavole di chimica, ha trovato largo impiego nella produzione dei chip, le schede elettroniche che controllano hardware e software. Si è formato perfino un termine ad hoc: ‘Silicon Valley’, la Valle del Silicio, ovvero quella zona della California dove hanno trovato sede, negli ultimi decenni, tutte le grande aziende del settore.

Un progetto europeo propone invece un cambio di rotta per le schede elettroniche: non saranno più fatte in silicio ma in carta. E’ l’idea green proposta dall’Università di Lisbona, in Portogallo, al Premio europeo degli inventori che andrà in scena domani proprio nella capitale portoghese. Sebbene il silicio abbia un costo moto basso, ha un impatto ambientale considerevole – dicono i giovani ricercatori.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Cosa sono i cookie?
I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.
A cosa servono i cookie?
I cookie sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, memorizzazione delle preferenze, ecc.
Cliccando su "Accetta" l'utente permette il loro utilizzo.
L’utente può gestire le proprie preferenze relative ai Cookie disattivandoli, direttamente tramite l’applicazione che usa per navigare internet ( browser ). Premesso che il blocco dei Cookie potrebbe influire sul corretto funzionamento del sito riportiamo di seguito i link alla guida per la loro disattivazione: Come disattivare i cookie
Anche in caso di servizi erogati da terze parti l’utente ha diritto ad opporsi al tracciamento ed è tenuto ad informarsi sulle modalità tramite la privacy policy della terza parte o contattando direttamente la stessa.

Chiudi