sabato, 23 giugno 2018 - Redazione - Contatti

Colf romena raggira Pippo Franco: voleva far assumere suoi connazionali

Da Redazione, in Cronaca il .

La governante della villa di Pippo Franco nel quartiere Olgiata a Roma è stata denunciata  dalla Polizia di Stato per tentata estorsione aggravata e minacce. La donna infatti insieme al marito, entrambi cittadini romeni, avevano fatto credere al popolare comico e conduttore di essere stato vittima di una rapina. I due avevano anche messo in soqquadro la casa e organizzato finti pedinamenti per rendere più verosimile il loro raggiro.

In particolare, sembra che la governante abbia fatto credere al padrone di casa di essere vittima di una banda di rapinatori decisi a rapinare la sua villa. Motivo dell’imbroglio? A quanto sembra la donna,per ovviare alla situazione, voleva assumere un giardiniere nella doppia veste di guardiano, da lei designato, un suo amico anch’egli di nazionalità romena.

La Polizia di Stato, chiamata ad indagare dal popolare conduttore a seguito dei fatti, ha condotto un’attenta indagine a seguito della quale sembra essere emersa la responsabilità della governante e del suo compagno.